Beckenbauer vs Guardiola dopo il ko contro il Real

Il presidente onorario del Byern Monaco polemico con Pep Guardiola dopo la sconfitta in Champions League.

di Gioia Bò 23 aprile 2014 23:16

Una sconfitta brucia sempre, specie se a perdere è una squadra abituata a dominare sia in patria che in campo continentale. La sconfitta brucia di più se è figlia di una gara fatta di un gran possesso palla fine  se stesso, senza grandi pericoli per la difesa avversaria. Il riferimento è al ko subito dal Bayern Monaco al Santiago Bernabeu contro un Real Madrid che ha ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo. Un ko che ha provocato le ire del presidente onorario dei bavariesi, Franz Beckenbauer, pronto a pungere apertamente Pep Guardiola.

L’ex capitano della nazionale tedesca non ha apprezzato il gioco dei campioni di Germania, fatta di un gran possesso palla, ma di poche conclusioni a rete. Dopo un avvio strepitoso degli ospiti, infatti, il Real Madrid si affacciava dalle parti di Neuer trovando subito la via del gol con Karim Benzema. Il Bayern provava a riportarsi in avanti, facendo girar palla, ma i blancos sembrano più pericolosi quando si presentavano nell’area avversaria. Di qui i mugugni di Beckenbauer verso il gioco dell’ex allenatore del Barcellona:

Il possesso palla non significa nulla quando il nostro avversario crea occasioni da rete. Dobbiamo essere contenti che hanno fatto solo un gol.

E non è la prima volta che il presidente onorario del Bayern Monaco si schiera contro il tecnico spagnolo. Qualche tempo fa kaiser Franz aveva ipotizzato la fuga dei tifosi dall’Allianz Arena, dovuta proprio al tipo di gioco adottato da Pep Guardiola:

Il gioco annoia la gente. Non verranno più a vederci.

Aria tesa, dunque, in casa Bayern, in attesa della semifinale di ritorno di Champions League.

Photo Credits | CHRISTOF STACHE/AFP/Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti