Belinelli re delle triple all’All Star Game 2014

Per la prima volta nella storia dell'All Star Game un cestista italiano si impone nella gara da tre.

di Gioia Bò 16 febbraio 2014 18:12
belinelli all star game

Belinelli come Glen Rice. Belinelli come Ray Allen. Belinelli come l’immenso Larry Bird. Paragoni esagerati? No, perché l’ex guardia della Fortitudo ha uguagliato il record degli illustri predecessori, imponendosi nel Three Point Contest dell’All Star Game 2014. Il cestista dei San Antonio Spurs ha vinto la gara da tre punti, sbaragliando la concorrenza e raggiungendo un record del tutto particolare, quello del primo italiano a stampare il proprio nome sull’ambito trofeo.

Una soddisfazione non da poco per il ventottenne italiano, che prima di arrivare all’uno contro uno con Bradley Beal, rookie dei Washington Wizard, aveva avuto la meglio sui colleghi della WEstern Conference, Damian Lillard, Stephen Curry e Kevin Love. Poi la sfida finale e quel 19 a 19 che sembrava non rendere giustizia al cestista azzurro. Alla fine lo spareggio ha dato ragione a Marco Belinelli, che si è imposto per 24 a 18 sul giovanissimo collega.

Il tricolore italiano svetta dunque in alto nell’Olimpo del basket a stelle e strisce, grazie ad una guardia che sta ben rappresentando i nostri colori nel mondo. Inutile dire che Beli, come lo chiamano gli innumerevoli ammiratori, è all’apice della gioia:

All’inizio ero un po’ nervoso, credo di aver tirato anche un paio di ‘airball’. Alla fine, però, ero molto concentrato. Tenevo molto a questo trofeo. E’ incredibile, non so cosa dire. Questo è veramente un sogno che si avvera. Ricordo quando Larry Bird vinse questa gara: ora l’ho vinta io e non so descrivere quello che provo.

Del resto, ogni parola sembra del tutto inutile di fronte all’impresa di un ragazzo, partito da San Giovanni Persiceto per conquistare l’Nba.

Belinelli re delle triple all’All Star Game 2014

Photo Credits | Ronald Martinez/Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti