NBA, LeBron James sportivo dell’anno secondo Sports Illustrated

Il noto magazine sportivo statunitense, Sports Illustrated, ha nominato "Sportivo dell'anno" il cestista dei Miami Heat.

di Marco Ferraro 9 dicembre 2012 20:15

Non appena ha ricevuto la notizia della nomina a “Sportivo dell’anno”, LeBron James è rimasto a bocca aperta, non potendo credere a chi gli aveva appena annunciato di essere stato scelto e insignito del titolo da quella che può essere tranquillamente considerata come la “bibbia” delle riviste sportive, il magazine statunitense Sports Illustrated. La stella del basket a stelle e strisce infatti, è rimasto alquanto sorpreso per la nomina, visto che mai, dopo il doloroso addio del 2010 da Cleveland per passare al caldo della Florida ai Miami Heat, avrebbe pensato di riuscire a mettersi alle spalle la brutta fama di traditore e di sportivo più odiato negli Stati Uniti, visto l’incredibile vespaio di polemiche che aveva sollevato la sua scelta di lasciare i suoi Cavaliers per andare a vincere in Florida. Invece, dopo due anni, dopo il primo anello vinto in carriera, e dopo l’oro conquistato ai Giochi Olimpici 2012 di Londra, LeBron James sembra definitivamente libero dall’odio della maggioranza degli amanti della NBA: “Mi ricordo come fosse ieri il giorno in cui firmai per questa squadra e tutto ciò che questo ha comportato. E vedere che io, la mia squadra e tutti coloro che mi hanno sostenuto siamo riusciti a risollevare la situazione, fino al punto di ricevere un premio così prestigioso, davvero bello”, è stato il commento del cestista nato ad Akron, Ohio, ai microfoni della Associated Press.

L’annuncio della sua nomina è arrivato lunedì, e segue quella di altre stelle dello sport a stelle strisce come Tom Brady, Muhammad Ali, Derek Jeter e Michael Phelps. James “sfila” il titolo anche al suo allenatore in nazionale, Mike Krzyzewski, che in co-partecipazione con il coach di college Pat Summit, era stato nominato “Sportivo dell’anno” nel 2011. Così Mike K. Paul Fichtenbaum, direttore del Time Inc. Sports Group, editore di Sports Illustrated, ha voluto commentare la nomina della stella dei Miami Heat: “James si è imposto su tutti perché quando Miami aveva bisogno di lui, lui ha risposto alla grande  specialmente in gara-4 del secondo turno contro Indiana o in gara-6 delle finali di Eastrn Conference a Boston. LeBron è stata una scelta facile per noi. In un anno in cui abbiamo visto prestazioni sportive di altissimo livello, lui si è dimostrato una spanna sopra tutti gli altri”. James è così il secondo nel roster degli Heat, a fregiarsi di questo prestigioso titolo, visto che prima di lui, nel 2006, anche il suo compagno Dwayne Wade era stato insignito della nomina di “Sportivo dell’anno”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti