Nuoto, Magnini e la Pellegrini dicono addio al tecnico Rossetti

Federica Pellegrini e Filippo Magnini si separano dal tecnico Claudio Rossetto.

di Marco Ferraro 31 agosto 2012 18:17

“Questa mattina abbiamo incontrato in Sardegna, insieme con Filippo, il nostro allenatore Claudio Rossetto. E’ stata fatta un’analisi tecnica di quanto sia successo all’Olimpiade e abbiamo deciso, di comune accordo, che la sua strada, quella di Filippo e la mia seguiranno percorsi diversi. Il tutto si è svolto in un clima consapevole e di assoluta serenità. A Claudio va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto insieme”. Con questa breve dichiarazione, Federica Pellegrini e Filippo Magnini hanno annunciato il divorzio dal loro tecnico Claudio Rossetto, tecnico torinese della coppia quest’estate finita più sulle prime pagine dei giornali di gossip che su quelli sportivi.

Un epilogo a dir poco scontato viste le pessime prestazioni dei due nuotatori di punta del movimento italiano ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Da parte sua, Rossetto ha rilasciato un breve commento: “In questo momento mi sento triste, ma sono stato onesto con i due”. Da quanto trapela da fonti vicine ai tre, la decisione non dipenderebbe dalle focose discussioni avvenute a Londra dopo le gare, bensì solamente da un’attenta valutazione delle prestazioni in vasca dei due. Quindi, dopo ben 11 anni con Magnini, portato per due volte a vincere il titolo iridato nei 100 metri stile libero,  il tecnico Rossetti saluta l’atleta pesarese, mentre con la Pellegrini, il flirt era nato solamente un anno fa, anche se le soddisfazioni sono state ben poche rispetto a quelle dategli da Magnini. Questo il commento del nuotatore di Pesaro sulla separazione da Rossetto: “Io ho dato tutto a Claudio e Claudio ha dato tutto a me, ma ci lasciamo davvero sereni”.

Cosa riserva ora il futuro nel nuoto della coppia? Sembrerebbe già da escludere l’ipotesi di una guida tecnica straniera, anche se non è stata proprio scartata la possibilità, mentre, per quanto riguarda Claudio Rossetto, il tecnico romano sarebbe pronto ad allenare gli atleti velocisti, tra i quali il giovane campione del mondo e quinto posto nei 50 metri stile libero, Luca Dotto.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti