Olimpiadi 2012, basket: ecco le favorite per la medaglia d’oro

Ecco le principali candidate alla vittoria della medaglia d'oro nel torneo di basket di Londra 2012.

di Marco Ferraro 16 luglio 2012 11:48

Un Dream Team USA carico al massimo si appresta a sbaragliare le altre nazionali alle imminenti Olimpiadi di Londra. Lebron James e compagni hanno un solo obiettivo: portare l’oro negli Stati Uniti, visto che ogni altro risultato rappresenterebbe un vero e proprio fallimento. Dopo un deludente terzo posto che è valso la medaglia di bronzo otto anni fa ai Giochi di Atene, la federazione di Basket degli Stati Uniti decise di dare una svolta, chiamando alla guida della Federazione Jerry Colangelo, ex presidente dei Phoenix Suns, il quale a sua volta chiamo’ come nuovo tecnico il leggendario coach di Duke Mike Krzyzewski. La svolta arrivo’ puntuale quattro anni dopo a Pechino, dove gli USA ottennero senza subire una sconfitta la medaglia d’oro, al termine di una finale ricca di colpi di scena contro la Spagna terminata 118-107 per Bryant e compagni. Molti elementi di quella Nazionale schiacciasassi sono pronti a ripetersi anche a Londra, nonostante sarà enorme la pressione su questa squadra, chiamata ripetere le gesta di quattro anni fa. Uno dei protagonisti di Pechino che ci sarà anche a Londra, è Lebron James, che si dice sicuro della possibilità di ripetere l’impresa di quattro anni fa: “Wade fu il nostro miglior marcatore, ma quattro anni fa non avevamo Kevin Durant, non avevamo Chandler. A Londra avremo molti giocatori che ci aiuteranno a fare grandi cose”.

James e compagni sanno bene pero’ che la strada verso l’oro è ricca di insidie. Saranno dodici le Nazionali di basket che si affronteranno e lotteranno per l’oro. Le squadre sono divise in due gruppi da sei, e le prime quattro classificate si aggiudicheranno la qualificazione ai quarti di finale. Gli Stati Uniti sono nel gruppo A con Argentina, Francia, Tunisia, Lituania e Nigeria. Il primo match si disputerà il 29 luglio tra Usa e Francia. Nel gruppo B troviamo invece Australia, Brasile, Cina, Gran Bretagna, Spagna e Russia. A fare da padrone alla competizione sarà ovviamente la NBA, visti i molti giocatori che militano nella massima competizione cestistica statunitense. Nella Spagna troviamo i fratelli Marc e Pau Gasol, Serge Ibaka, la star di Toronto Josè Calderon e Rudy Fernandez. La star di San Antonio, Manu Ginobili, proverà invece a portare l’Argentina sul gradino più alto del podio alla conquista della seconda medaglia d’oro della sua storia dopo quella conquistata ad Atene nel 2004. Anche nella Francia troviamo altri elementi della NBA, da Tony Parker a Nicolas Batum, passando per Kevin Seraphin, Boris Diaw e il neo campione con i Miami Heat Ronny Turiaf.

Altre candidate alla vittoria dell’oro ai Giochi Olimpici di Londra sono il Brasile, il quale potrà contare su tre NBA come Anderson Varejao, Nene e Tiago Splitter; una menzione merita anche la Russia, che si dimostrerà una rivale dura da battere grazie a elementi come Andrei Kirilenko, Timofey Mozgov e l’ex New Jersey Viktor Khryapa. Anche i padroni di casa della Gran Bretagna potranno contare su una star della NBA, l’ala dei Chicago Luol Deng. I gironi comincieranno il 29 luglio e termineranno il 6 agosto. I quarti di finale andranno in scena l’8, le semifinali il 10 mentre la finale per il bronzo e la finalissima per la medaglia d’oro si disputeranno il 12.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti