Olimpiadi 2012, calcio: ecco le Nazionali che si contenderanno l’oro

Ecco i gironi del torneo di calcio delle Olimpiadi di Londra.

di Marco Ferraro 14 luglio 2012 22:01

Ci siamo, ormai mancano poco meno di due settimane dall’inizio dei Giochi Olimpici di Londra 2012, un’edizione delle Olimpiadi che si preannuncia ricca di sorprese e di grandi eventi sportivi, tra i quali non possiamo tralasciare il torneo di calcio che vedrà la partecipazione di tante Nazionali importanti e che vedrà l’assenza dell’Italia, che non mancava al torneo di calcio di un’Olimpiade dal 1980. Questa edizione dei Giochi ha visto il ritorno della Gran Bretagna, dell’Uruguay e della Svizzera sancendo in questo modo la fine di una lunga assenza dai giochi olimpici di queste compagini nazionali. Le prime due sono state inserite nel girone con gli Emirati Arabi Uniti e il Senegal. La Svizzera, invece, dovrà superare l’insidioso Messico nel Gruppo B, e le due favorite alla vittoria della medaglia d’oro, il Brasile e la Spagna, sono state inserite una nel gruppo C e l’altra nel gruppo D.

Per quanto riguarda il gruppo A, la Gran Bretagna si è ovviamente qualificata come padrone di casa e nazione che ospita l’evento, e questo è da considerare come un ritorno, visto che torna ad un Olimpiade per la prima volta dai tempi di Roma 1960, e ha vinto tre delle prime quattro edizioni del torneo. Per il Senegal è invece la prima apparizione assoluta ai giochi, dopo aver ottenuto la qualificazione lunedi nel play-off giocato a Coventry contro l’Oman, vincendo 2-0. Anche per gli Emirati Arabi Uniti si tratta del loro debutto nel torneo. L’Uruguay, invece, mancava dai Giochi dal lontanissimo 1920, quando la nazionale sudamericana vinse l’oro ripetendo poi l’impresa a Parigi nel 1924 e ad Amsterdam nel 1928.

Passando al gruppo B, il Messico, è la nona apparizione ai Giochi Olimpici, e proverà a sfatare il tabù della vittoria di una medaglia che non è mai arrivata in oltre 100 anni. La Corea del Sud ha partecipato alle ultime sette edizioni (dal quando la capitale Seoul ha ospitato i Giochi nel 1988) ma ha raggiunto gli ottavi una solo volta, ad Atene 2004. Il Gabon debutta nel torneo, ma entra trionfalmente alle Olimpiadi come vincitore del torneo di qualificazione del continente africano. La Svizzera, torna a partecipare ad una Olimpiade dopo ben 80 anni di assenza, dopo aver impressionato molti al recende Campionato Europeo Under 21 di calcio dove è riuscita a raggiungere il secondo posto.

Per quanto riguarda il gruppo C, il Brasile ha recentemente trionfato alla Coppa America under 21 e arriva a Londra con l’intento di mettere fine alla maledizione dell’oro olimpico, l’unico torneo di calcio importante che la compagine sudamericana non ha ancora vinto, ma che ha solamente sfiorato portando a casa due argenti e due medaglie di bronzo negli ultimi 30 anni. L’Egitto è la squadra africana che si è qualificata il maggior numero di volte per i giochi (11), ma questa sarà la loro prima apparizione in 20 anni. Per la Bielorussia, è la prima apparizione ai giochi. mentre per la Nuova Zelanda, si tratta della seconda volta consecutiva, non essendosi mai qualificata per un torneo olimpico prima di Pechino 2008. Infine, nel gruppo D, la Spagna arriva al torneo come vincitore dell’Europeo UEFA Under 21 e come la nazionale europea con più medaglie degli ultimi 30 anni, vincendo l’oro a Barcellona 1992 e l’argento otto anni dopo. Il Giappone si è qualificato agli ultimi cinque tornei, mentre per l’Honduras si tratta del loro secondo torneo consecutivo e terzo in assoluto. Infine troviamo il Marocco, la seconda nazionale africana per numero di qualificazioni olimpiche (sette).

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti