Olimpiadi 2012, ecco il dream team USA di basket

Ecco chi sono i 12 prescelti del Dream Team Usa di basket per le Olimpiadi di Londra.

di Marco Ferraro 10 luglio 2012 16:08

Dopo gli innumerevoli infortuni che hanno colpito alcuni giocatori che erano stati pre convocati e altri che erano in procinto di partire per Londra, sembra ormai deciso il roster degli Stati Uniti di basket che andranno alla caccia della medaglia d’oro alle Olimpiadi. La rosa dei 12 è ormai stata stilata, e a dare manforte alla compagine ci penseranno ben cinque giocatori che vinsero la medaglia d’oro quattro anni fa. Stiamo parlando di Lebron James, Kobe Bryant, Chris Paul, Deron Williams e Carmelo Anthony. Le defaillances che hanno colpito molti giocatori americani, hanno limitato le possibilità di scelta al tecnico della Nazionale, Mike Krzyzewski, costretto a dover cambiare in corsa le convocazioni.

Oltre ai cinque che abbiamo precedentemente citato, partiranno per Londra anche Kevin Durant, Russell Westbrook, Tyson Chandler e Kevin Love. Infine, a questi nove si sono aggregati all’ultimo momento anche la star dei Los Angeles Clippers, Blake Griffin, James Hurden degli Oklahoma City Thunder e il difensore dei Philadelphia 76ers, Andre Iguodala.  Love, Chandler, Westbrook e Durant avevano vinto nel 2010 il mondiale FIBA.  Anthony Davis, invece, è stato in bilico fino all’ultimo, visto che aveva ormai recuperato dall’infortunio alla caviglia, anche se la decisione finale di  Krzyzewski è stata quella di non rischiarlo. Nonostante i numerosi infortuni che hanno falcidiato la selezione statunitense, secondo la stampa nazionale si percepisce un’atmosfera positiva tra i 12. Bryant è al settimo cielo per l’arrivo a Los Angeles di Steve Nash, e Lebron James, fresco vincitore del suo primo anello NBA con i Miami Heat, non vede l’ora di portare a casa la sua seconda medaglia d’oro olimpica.

Ma quali sono le aspettative? Ovviamente l’unico obiettivo è la vittoria, quella medaglia d’oro che per James e compagni è già nelle loro mani. Il torneo comincia il 28 luglio e terminerà il 12 agosto, giorno della finale di Londra. Gli Stati Uniti se la vedranno con l’Argentina di Manu Ginobili, la Francia, Lituania, Russia e la Tunisia, vittima sacrificale del girone di ferro. Passano le prime quattro classificate.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti