Sochi 2014, medaglia storica per Innerhofer

L'atleta altoatesino conquista la prima medaglia della comitiva azzurra alle Olimpiadi invernali.

di Gioia Bò 9 febbraio 2014 19:16
innerhofer medaglia sochi 2014

Pronti via e l’Italia conquista la sua prima medaglia alle Olimpiadi invernali di Sochi 2014. E che medaglia! A portare in alto il tricolore è Christof Innerhofer, capace di coronare un sogno che durava dall’ormai lontano 1952, quando Zeno Colò conquistò l’oro in quel di Oslo. Il discesista altoatesino non è riuscito a salire sul gradino più alto del podio, ma il suo secondo posto ha comunque il sapore dell’impresa.

L’Italia nelle ultime edizioni dei Giochi si è sempre dovuta accontentare di vedere il podio da lontano, almeno nella discesa libera, dove i vari atleti che si sono avvicendati negli anni non sono riusciti a regalare emozioni forti. Fino ad oggi, appunto, fino alla discesa perfetta di Christof Innerhofer, che sin dalla vigilia aveva ammesso di aver lungamente studiato il percorso, trascorrendo un’infinità di ore davanti alla tv:

Ci vuole intelligenza qui, bisogna rischiare. Ho studiato il percorso pezzo per pezzo.

Dieci ore davanti al video per capire quale fosse la traiettoria migliore, quella che poteva portare alla medaglia. Ed alla fine è arrivato l’argento, dietro all’austriaco Matias Mayer e davanti al norvegese Kjetil Jansrud. Una soddisfazione che resterà lungamente impressa nel cuore di Innerhofer, ma anche in quello del ct Gianluca Rulfi, convinto sin dalla partenza per la Russia delle potenzialità dei suoi uomini:

Abbiamo lavorato benissimo. Ci abbiamo sempre creduto.

Complimenti al campione altoatesino ed a tutta la comitiva azzurra, nella speranza che di qui alla fine di questa chiacchieratissima Olimpiade invernale possano arrivare ancora tante grandi soddisfazioni.

Photo Credits |  Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti