US Open, impresa Errani-Vinci: è finale nel doppio

La coppia italiana Errani-Vinci si è qualificata per la finale degli US Open.

di Marco Ferraro 7 settembre 2012 16:55

Una semifinale guadagnata nel torneo singolo e una finale conquistata nel torneo doppio. Non poteva chiedere di meglio il movimento tennistico femminile italiano da questa edizione degli US Open di Flushing Meadows a New York, visto che dopo l’approdo alle semifinali di Sara Errani (anche se sfortunatamente ottenuto proprio ai danni di Roberta Vinci) c’è da registrare l’approdo della romagnola e della brindisina alla finale del doppio. Le due tenniste azzurre, coppia numero uno al mondo, si è qualificata per la finale di domenica, dopo aver sconfitto con il punteggio di 6-3 6-2  la coppia spagnola formata da Nuria Llagostera Vives e Maria-Jose Martinez Sanchez.

Dominio dal primo all’ultimo minuto per le nostre ragazze, che sono riuscite a non cedere mai per tutto il primo set il servizio. Nel secondo, la coppia azzurra prende il largo dilagando sulle malcapitate tenniste iberiche, incapaci di mostrare una benchè minima reazione, lasciando il campo alla coppia d’oro Errani-Vinci che si conferma ancora una volta come la migliore al mondo nel doppio, visto che quella di Flushing Meadows è la terza finale slam conquistata solamente nel 2012. Prima degli Us Open, le due italiane erano approdate in finale all’Australian Open e al Roland Garros di Parigi. Ora, l’ultimo ostacolo verso la vittoria è rappresentato dalla coppia della Repubblica Ceca composta da Andrea Hlavackova e Lucie Hradecka, che ha eliminato la coppia Su- Wei Hsieh e Anabel Medina Garrigues. La coppia ceca è la numero tre nel ranking mondiale del doppio, dove al primo posto troviamo proprio le nostre tenniste, prime italiane a salire al primo posto. Prima di loro una sola italiana c’era riuscita, Flavia Pennetta, che pero’ nel doppio giocava con un’argentina, Gisela Dulko. Davvero quindi un grande traguardo per la Errani e la Vinci, che ora puntano alla ciliegina sulla torta di una stagione da incorniciare: vincere lo US Open.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti