Rugby 6 Nazioni, l’Italia non passa con la Scozia

Ancora una deludente performance degli italiani del Rugby.

di Valentina Cervelli 24 Febbraio 2020 13:40
Spread the love

Un po’ ci si sperava nella vittoria alla vigilia di Italia-Scozia: ancora una volta gli azzurri del Rugby 6 nazioni 2020 hanno incamerato una sconfitta difficile da dimenticare, con l’aggravante di un bollettino medico che l’Italia di questa specialità si sarebbe fortamente risparmiata.

Italia disattenta contro la Scozia

La terza giornata del Rugby 6 nazioni non è stata favorevole all’Italia che contro la Scozia non è nemmeno riuscita a segnare, lasciando su un campo uno 0-17 a favore degli ospiti anglosassoni. Fin dall’inizio dell’incontro è stata purtroppo abbastanza palese la difficoltà vissuta dalla difesa italiana che spesso e volentieri è dovuta rimanere ancorata all’interno dei propri cinque metri. E al contempo, a ripensarci a mente fredda fa un po’ innervosire il fatto che i tentativi di punto della compagine azzurra siano andati tutti in fumo: nonostante tre possessi consecutivi nella zona rossa avversaria non c’è stato verso di segnare.

Lo stesso andamento di Italia-Scozia del Rugby 6 nazioni rende evidente come siano stati tanti gli sprechi in una partita che poteva se non essere considerata equilibrata comunque non concludersi come poi è avvenuto. Per riuscire a vincere gli italiani devono prima di tutto imparare a crederci e sostenere la mente con una preparazione atletica importante unita a precisione: sono tante le possibilità che sono state sprecate in queste ultime giornate e l’ultima di esse ha confermato i problemi già noti.

Due infortunati seri per l’Italia

italia ancora sconfitta

Oltre alla beffa anche il danno: non solo gli italiani hanno perso contro la Scozia ma alla fine della terza giornata (in casa) del Rugby 6 Nazioni di quest’anno la nostra squadra deve fare i conti anche con le condizioni di Marco Riccioni e Marco Lazzaroni, i due avanti del Benetton Rugby che hanno subito un infortunio. Per l’abruzzese del 1997, che ha riportato un trauma cervicale nel corso della partita è stato verificato che non vi siano fatture.  Per ciò che concerne Marco Lazzaroni la diagnosi è differente: nel corso della partita a causa di uno scontro ha subito una frattura orbitale all’altezza dello zigomo sinistro. Per lui con molta probabilità non vi saranno più partite nei prossimi mesi. Quel che si è appreso è comunque che per il momento entrambi i giocatori rientreranno al club di appartenenza dove insieme a esperti verranno stabiliti i tempi di recupero.

Italia: 15 Jayden Hayward, 14 Mattia Bellini, 13 Luca Morisi, 12 Carlo Canna, 11 Matteo Minozzi, 10 Tommaso Allan, 9 Callum Braley, 8 Abraham Steyn, 7 Sebastian Negri, 6 Jake Polledri, 5 Niccolò Cannone, 4 Alessandro Zanni, 3 Giosuè Zilocchi, 2 Luca Bigi (c), 1 Andrea Lovotti

Scozia: 15 Stuart Hogg (c), 14 Sean Maitland, 13 Chris Harris, 12 Sam Johnson, 11 OKBlair Kinghorn, 10 Adam Hastings, 9 Ali Price, 8 Magnus Bradbury, 7 Hamish Watson, 6 Jamie Ritchie, 5 Scott Cummings, 4 Ben Toolis, 3 Zander Fagerson, 2 Stuart McInally, 1 Rory Sutherland

Tags: 6 nazioni
Commenti