Nuoto, l’olimpionico Lefert si ferma a 25 anni: “Col nuoto non vivo”

Clement Lefert, oro nel nuoto a Londra, ha deciso di ritirarsi per dedicarsi agli studi.

di Marco Ferraro 15 settembre 2012 13:05

Quella che era improvvisamente diventata una grande storia solamente all’inizo e ancora da scrivere con tanti altri grandi successi, sembra essere diventata in realtà una storia triste senza lieto fine. La storia è quella di Clement Lefert, passato  in un mese e mezzo dalla vittoria ai Giochi Olimpici di Londra 2012 della medaglia d’oro nel nuoto, nella staffetta maschile 4×100 al ritiro a soli 25 anni. Lefert, oro nella staffetta con i compagni Agnel, Leveaux e Gilot non ce la fa più a vivere di solo nuoto, e vorrebbe riprendere gli studi, come dichiarato in un’intervista concessa al quotidiano Nice-Matin: “Non ho preso questa decisione in una notte, la considero da lungo tempo perchè sono sempre preoccupato per il mio futuro. Non sono Laure Manadou, Camille Lacourt o Yannick Agnel, sono davvero pochi i nuotatori che possono vivere di questo sport” ha dichiarato il nuotatore francese, vincitore anche di un argento nella 4×200

L’intenzione di Lefert ora è quella di riprendere gli studi che aveva abbandonato prima di dedicarsi completamente al nuoto e alle Olimpiadi di Londra e di trovare un lavoro che lo soddisfi sia dal punto di vista personale che economico: “Voglio poter contare su un lavoro che mi piace e sono convinto che continuando con il nuoto non ce l’avrei mai fatta”. Il giovane francese, prima di dedicarsi al nuoto, aveva frequentato prestigiose scuole di economica come la Skema Business School di Nizza e l’università di Los Angeles, ora si vorrebbe iscrivere ad un master in finanza dei mercati presso la scuola di economia Edhec di Nizza, una delle migliori scuole di economia di Francia. Ma i suoi progetti per il post nuoto non terminano qui: Lefert vuole infatti, dopo aver terminato gli studi, andare a Londra per occuparsi di un fondo d’investimento e diventare trader. Subito si è fatto il suo compagno di staffetta Yannick Agnel che ha voluto salutare Lefert con un messaggio pubblicato su Twitter: “Dopo essere stato un grande campione di sport, il mio fratellone Clement Lefert diventerà un asso degli studi”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti