Padel, il nuovo sport alla moda

Tutti pazzi per il Padel

di Redazione 22 Febbraio 2020 10:23

Padel, il nuovo sport alla moda

Anche gli sport seguono le mode del momento, è questo il caso del Padel, o Paddle, nato ormai da alcuni decenni, ma solo negli ultimi tempi diffuso anche in Italia. Per giocare a Padel è necessario avere a disposizione apposita attrezzatura, così come trovare campi costruiti in modo adeguato. Per certi versi lo potremmo assimilare al tennis, ma alcune regole, e l’attrezzatura, lo differenziano in modo divertente.

padel

Cos’è il Padel
Nato negli anni ’70 in Messico, il Padel si è diffuso in Europa con una certa lentezza. Nel nostro Paese i primi campi di Padel sono stati avviati alla fine degli anni ’80. Nel 1991 nasce la federazione italiana Padel, oggi parte della federazione italiana tennis. Le caratteristiche di questo sport sono decisamente particolari, si tratta infatti di un gioco che si può praticare su un campo da tennis, ma servono alcuni elementi peculiari. Questo perché nel Padel entrano in gioco anche le pareti del campo, che quindi devono essere in plexiglas o in altro materiale in grado di far rimbalzare la palla. Inoltre i campi sono più piccoli rispetto a quelli da tennis, cosa che rende il Padel praticabile da soggetti di ogni età.

L’attrezzatura
Ormai in questi anni i campi da Padel presenti in Italia sono in costante aumento, questo significa che non è poi così difficili trovare un campo adatto vicino a casa, basta informarsi e se ne trova facilmente almeno uno. Serve però avere a disposizione l’attrezzatura giusta, ossia oltre al campo le apposite racchette. Ci sono negozi sportivi, anche online, che offrono le migliori racchette Padel, cosa che rende facile per chiunque trovarne una. Per le prime partite si può anche chiedere presso la struttura in cui si intende andare a praticare il Padel, ma in seguito di certo servirà avere la propria racchetta personale. Si tratta di racchette in legno, senza incordatura, con un manico corto e dei fori sulla superficie. Comode da utilizzare, rendono più facile per il principiante riuscire a prendere sempre la palla.

Il regolamento
Come abbiamo detto il Padel si diversifica dal tennis per l’attrezzatura, per le dimensioni e la tipologia di campo e anche ovviamente per le regole. Per certi versi però il regolamento del padel si può avvicinare molto a quello del tennis, se non fosse per le pareti del campo, che ne sono considerate parte integrante. Durante le gare ufficiali i campi sono attorniati da pareti in plexiglas, questo consente agli spettatori di seguire al meglio tutte le azioni. La storia del Padel, chiamato anche paddle, narra che un giovane messicano abbia inventato questo gioco perché desiderava giocare a tennis, ma l’unico luogo in cui gli era possibile giocare era una corte interna, con alte mura che la attorniavano. I campi da paddle sono quindi chiusi e le pareti possono essere utilizzate per far rimbalzare la palla; ovviamente questo non sempre, esiste il concetto di fuori campo. Durante le prime partite di Padel è importante acquisire la corretta sensibilità, che permette di utilizzare al meglio le pareti del campo, evitandole o ricercandole seguendo le corrette regole.

Tags: padel
Commenti