Dal Crossover al CUV: tutte le varianti del SUV

Analizziamo meglio un tema come quello del CUV in ambito motori

di Maria Barison 24 Maggio 2022 22:35
Spread the love

Alle prese con una clientela sempre più desiderosa di ruote alte, lusso e comfort, i costruttori rispondono con i CUV, che rappresentano qualcosa in più rispetto a una semplice declinazione del SUV. Il settore degli Sport Utility Vehicle sembra vivere un successo commerciale inarrestabile, tanto da rappresentare una fetta consistente dell’intero parco auto circolante.

I dati parlano chiaro: nel 2021, i SUV hanno superato per volume di vendite le berline. È bene precisare che nel computo vanno annoverate anche le varianti che rispondono al nome di Crossover e CUV. Considerando anche i fuoristrada veri, in Italia sono state immatricolate oltre 710.000 vetture con l’assetto rialzato, contro poco più di 650.000 berline.

A perdere quota sono state station wagon e monovolume, con una flessione rispettivamente del 3,5 e 1,2%. Nel tempo sono nate diverse declinazioni del SUV, che hanno portato sempre più automobilisti a scegliere queste vetture dall’assetto rialzato, decretandone il successo commerciale.

Tutti i SUV, segmento per segmento

Il mercato dell’automobile si basa su un sistema di classificazione piuttosto intuitivo. Le classi di appartenenze sono sei: dalla A (Citycar) alla F (ammiraglie di grandi dimensioni), le auto crescono di dimensioni e prezzo.

I SUV seguono una classificazione a sé, ma del tutto analoga: al primo gradino troviamo i Crossover, seguiti dai B-SUV fino ad arrivare al segmento F.

Al momento del loro lancio, i Crossover si distinguevano dai SUV perché sprovvisti della trazione sulle quattro ruote. I primi Crossover erano quindi dei SUV più economici, con minori doti fuoristradistiche.

Oggi la differenza si è assottigliata fin quasi a sparire: nella maggior parte dei SUV la trazione integrale è solo un optional, mentre alcuni crossover la prevedono già dal modello base. Anche motorizzazioni e prezzo sono talvolta assimilabili, possiamo quindi considerare le due tipologie sovrapponibili. I Crossover continuano a rappresentare la gamma di accesso alla famiglia dei SUV, per via delle loro dimensioni compatte.

SUV in segmento B

Chiamati anche B-SUV, questi modelli derivano da citycar e utilitarie con le quali condividono pianale, meccanica e interni. Aumentano l’altezza da terra, le dimensioni esterne e il diametro delle ruote, ma per il resto sono pressoché identiche alle vetture di provenienza.

C-SUV

Sono i SUV compatti, con dimensioni che non superano i 4,7 metri di lunghezza. Non è raro trovare nella categoria qualche modello a 7 posti. Il segmento è tra i più amati dagli automobilisti, ed è anche quello in cui i Costruttori offrono più modelli.

D-SUV

Qui entriamo nel campo del lusso: i prezzi salgono, le dimensioni arrivano a toccare i 4,8 metri in lunghezza. La scena è affollata da marchi premium, che si sfidano con modelli per i quali bisogna staccare assegni fino a oltre 80.000€.

E-SUV

Quando il gioco si fa duro, i costruttori rispondono con SUV di segmento medio-superiore. Lunghi fino a 5 metri, gli Sport Utility Vehicle in Segmento E sono destinati a una clientela disposta a sborsare anche 100.000 € per averne uno in garage.

F-SUV

Il limite dei 5 metri e 100.000 € sembra essere un lontano ricordo. I SUV in Segmento F viaggiano su altri parametri, in tutti i sensi. In questa categoria i Costruttori propongono la loro eccellenza in termini di lusso, esclusività, innovazione tecnologica e prestazioni.

E i CUV?

I CUV fanno categoria a sé. Si tratta di una interessante via di mezzo tra un SUV in segmento B o C, e una berlina di pregio. Qualcosa di più di un crossover, ma senza raggiungere le proporzioni del SUV. L’assetto rialzato e lo spazio a bordo rendono i viaggi sicuri e confortevoli, complice anche una dotazione di ADAS di prim’ordine.

Le linee esterne sono quelle delle berline da cui derivano, co tagli sportivi e proporzioni che esprimono sportività e dinamismo. Una bella trovata, non solo commerciale, che non tarderà a far innamorare molti automobilisti e a trovare una sua identità nella più ampia famiglia dei SUV.

Tags: motori
Commenti