Volley maschile è Bronzo

Capitan Savani e i suoi conquistano la medaglia battendo 3-1 la Bulgaria

di Leonardo Andreaus 12 agosto 2012 12:46
Savani e Birarelli esultano dopo il Bronzo

Azzurri più tonici e un avversario decisamente inferiore al Brasile della passata Semifinale (ben 12 errori al servizio per la squadra balcanica) favoriscono il coach Mauro Berruto e la sua ciurma, che riportano in patria un’altra medaglia. Il nono bronzo per l’Italia.

La partita è cominciata fin da subito bene, con Lasko e Savani che hanno giocato davvero da campioni. Il primo set è stato aggiudicato per 25-19. Nel secondo invece, gli Azzurri sono calati di concentrazione e a nulla sono valsi i continui spronamenti dell’allenatore Berruto. I bulgari si aggiudicano il set per 23-25. E’ invece al terzo set, che la squadra bulgara sotto pressione è andata in confusione: italiani quasi sempre sopra, fino al massimo vantaggio di 22-17. Bulgaria disunita e Italia in crescendo fanno poi il resto, fino al 25-22 finale.

Sul risultato di 2-1, Savani e i suoi non possono sbagliare. Entrambe le compagini erano concentratissime e si è giocato punto a punto fino alla fine. L’Italia ha provato ad allungare prima sul 4-2 e poi sul 16-14, ma i bulgari non si sono mai arresi. Travica a inizio set ha cominciato finalmente a mettere in mostra un buon gioco e segnare qualche punto, ma la Bulgaria non ha mai concesso nulla, rimanendo incollata sul 7 pari. Poi grazie a un ritrovato Birarelli e un immenso Mastrangelo, gli Azzurri provano a staccare sul 16-14. Parodi ha sbagliato poi due facili schiacciate e si è tornati sul pari. Berruto ha chiamato subito il timeout e ha detto ai ragazzi “Avanti dai insieme. E’ l’ultimo ostacolo, dai! L’ultimo muro e vinciamo“. Muro che poi farà subito Birarelli, in grande spolvero, portando gli Azzurri sul 17-16. Nei minuti finali, la fisicità dell’Italia ha prevalso e gli Azzurri si sono portati sul 20-17. Savani ha messo poi a segno un servizio da 123 chilometri orari, che ha letteralmente piegato le braccia del capitano Vladimir Nikolov. C’è stato comunque da soffrire fino alla fine: la Bulgaria non voleva mollare, ma un Mastrangelo in più e l’ultimo punto messo a segno in schiacciata da un immortale Birarelli hanno portato l’Italia a vincere per 3-1 (25-21 ultimo set).

L’Italia torna così parzialmente a splendere ai Giochi, dopo l’argento del 2004 ad Atene e la medaglia di legno a Pechino 2008 (perso il bronzo con la Russia). Oggi alle 14.00 si giocherà infine a Londra, la finale per l’Oro, Russia-Brasile.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti