Falcao, ginocchio ko e addio Mondiali

L'attaccante colombiano rimane vittima di un infortunio nella gara di Coppa di Francia.

di Gioia Bò 24 gennaio 2014 11:15
infortunio falcao

Il Monaco se la prende con Claudio Ranieri. Ranieri sbotta contro l’arbitro, ma sta di fatto che Radamel Falcao, uno degli attaccanti più prolifici del calcio moderno, dovrà fermarsi ai box per i prossimi sei mesi, saltando dunque l’imperdibile appuntamento con i mondiali brasiliani.

L’ex attaccante dell’Atletico Madrid è rimasto vittima di un grave infortunio di gioco nel corso della gara contro lo Chasselay, quando un difensore avversario è intervenuto in scivolata, provocando un movimento innaturale del ginocchio del colombiano. Immediati i soccorsi e l’uscita di Falcao in barella, mentre i tifosi del Monaco incrociavano le dita nella speranza che l’infortunio fosse di lieve entità. Ma gli accertamenti medici hanno dato un esito drammatico: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Stagione finita, dunque, per l’attaccante del Monaco, mentre dalla Francia rimbalzano una serie di accuse pesanti. La dirigenza monegasca è a dir poco irritata con Claudio Ranieri, reo di aver “congelato” il trasferimento di Emmanuel Rivière allo Stoke City proprio nell’imminenza della gara di Coppa di Francia. Tutto lasciava intendere, quindi, che Falcao si sarebbe accomodato in panchina per lasciare il posto al giovane collega.

Il colombiano invece era regolarmente in campo ed ora l’infortunio sa di beffa, considerando anche si giocava contro una squadra di quarta divisione. Claudio Ranieri intanto se la prende con l’arbitro, reo di aver diretto la gara in modo troppo “morbido”. Resta il fatto che il Monaco si ritrova senza la sua punta di diamante, mentre Radamel Falcao si ritrova senza Mondiale.

Falcao, ginocchio ko e addio Mondiali

Photo Credits | PHILIPPE MERLE/AFP/Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti