Formula 1, Massa pronto al rinnovo con la Ferrari?

Nonostante sembrasse ormai lontano dalla Ferrari, Felipe Massa sarebbe in realtà vicino al rinnovo del contratto con la scuderia di Maranello.

di Marco Ferraro 12 ottobre 2012 12:27

Durante le prove libere del Gran Premio di Corea, arriva una notizia che molto probabilmente, fino ad un mese fa, sarebbe sembrata alquanto assurda e improbabile: stiamo parlando del rinnovo con la Ferrari del pilota brasiliano Felipe Massa. La notizia è stata rilanciata dal canale televisivo brasiliano O Globo, secondo cui, le ultime buone prestazioni fornite dal secondo pilota della scuderia Ferrari durante gli ultimi tre gran premi, gli sarebbero valse il rinnovo del contratto in scadenza a fine stagione. L’annuncio del proseguio del rapporto per un anno tra Massa e il cavallino rampante dovrebbe essere dato martedì dopo la fimra del contratto. Davvero una notizia inaspettata per i tifosi della Ferrari e crediamo soprattutto per lo stesso pilota carioca, dopo una stagione alquanto travagliata e al di sotto delle prestazioni richieste ad un pilota della Ferrari.

Nel frattempo, Massa si dice contento per la prima sessione di prove sul tracciato coreano: “Direi che questo fine settimana è iniziato in maniera positiva ma l’importante è continuare su questa strada anche domani e domenica, quando davvero conta, la nostra vettura sembra essere piuttosto buona su questo tracciato, il che ci fa ben sperare, anche se la verità la scopriremo solamente domani, in qualifica. Per quello che abbiamo potuto vedere oggi pomeriggio nella seconda sessione, la differenza fra le Soft e le Supersoft non è sicuramente elevata: noi ci siamo trovati bene con entrambe, sia con poca che con tanta benzina a bordo. Adesso cerchiamo di prepararci al meglio per delle qualifiche che si annunciano comunque molto combattute”.

Le due Ferrari procedono nel loro miglioramento, e sono ormai molto vicine alla Red Bull di Vettel, anche se Fernando Alonso non vuole ancora sbilanciarsi sullo stato della “Rossa” rispetto alle avversarie, e pare molto cauto per dare un parere definitivo sulla vettura e sulle possibilità di vittoria in Corea: “È difficile dire dove siamo rispetto agli altri  oggi abbiamo badato principalmente a noi stessi, lavorando stamattina sul confronto fra diverse idee sulla configurazione della vettura e, nel pomeriggio, sulle gomme. Dovremo aspettare domani per avere un quadro più preciso della situazione. Speriamo che domani la situazione sia migliore perché è sempre più divertente guidare quando l’asfalto offre un minimo di aderenza”.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti