Gp Austria caos: per i giudici vince Verstappen

Alla fine vince Verstappen, dopo che verso le 8 di sera i giudici hanno deciso se penalizzare o no il pilota olandese, reao di un sorpasso azzardato.

di Roberto S. 30 Giugno 2019 20:22

Alla fine vince Verstappen, dopo che verso le 8 di sera i giudici hanno deciso se penalizzare o no il pilota olandese, reao di un sorpasso azzardato. Così Le Clerck finisce secondo e Bottas terzo. Non c’è stata penalità, come chiedeva la Ferrari, e come si era deciso inizialmente.

Leclerc infatti aveva avuto la meglio su Verstappen proprio perché l’olandese era stato penalizzato. Ma c’è incertezza anche qui, visto che il documento viene dichiarato un falso dal Corriere dello Sport.

Il Gp

Almeno il Gp d’Austria è stato scoppiettante ed entusiasmante, dopo un avvio di stagione in cui la noia delle vittorie Mercedes aveva avuto la meglio. Leclerc ha fatto una gara molto bella, mentre Vettel ha recuperato dalla nona alla quarta posizione. Problemi alla monoposto di Hamilton, che ha ceduto proprio al tedesco la posizione all’ultimo giro.

Leclerc ha fatto la gara, mentre la partenza di Verstappen è stata pessima, con le due Mercedes che lo hanno infilato alla prima curva.

Al 22° giro è iniziato il valzer dei pit stops per i big, e la Ferrari ha pagato dazio, cone delle perdite di tempo. Anche Hamilton ha dovuto fare una lunga sosta, per problemi all’ala che è stata cambiata. Vettel ha tentato in tutti i modi di recuperare, ma Verstappen è stato più veloce, fino a passarlo. La Ferrari ha pagato la mescola dura delle gomme in questa fase della gara.

Alla fine l’olandese, con un sorpasso ai limiti, ha avuto la meglio anche su Leclerc.

Commenti