NBA, ecco gli ultimi movimenti di mercato

Ecco le ultime mosse di mercato in NBA

di Marco Ferraro 12 settembre 2012 22:37

A poche settimane dall’avvio della stagione 2012-2013 di NBA si delineano le ultime mosse di mercato delle squadre, pronte a dare la caccia ai Miami Heat, campioni uscenti e vincitori dell’anello 2011-2012. Di sicuro, sulla rampa di lancia troviamo i Los Angeles Lakers che daranno del filo da torcere ai big three di Miami con i nuovi acquisti arrivati quest’estate in California, Dwight Howard e Steve Nash. Ai livelli più bassi, con esigue possibilità di competere per la lotta al vertice a meno di improbabili miracoli, troviamo Cleveland Cavaliers e Houston Rockets, alla disperata ricerca di nuovi rinforzi per dare un senso alla loro stagione NBA.

I Cleveland, mai più ritornati quelli di prima dopo il tremendo addio di Lebron James per Miami che ha lasciato di stucco sia i tifosi che la dirigenza della franchigia dell’Ohio, hanno acquistato il free agent Alonzo Gee, esterno di attacco. In realtà si tratta di un vero e proprio ritorno, visto che Gee aveva già giocato con i Cavs lo scorso anno, fornendo buone prestazioni con una media punti di 10.6 in 63 partite disputate, convincendo la dirigenza a riacquistarlo anche per questa stagione. Per oltre la metà delle partite disputate, Gee era partito dal quintetto iniziale, mostrando di poter diventare leader della squadra, convincendo il tecnico Byron Scott a puntare  nuovamente su di lui. “La squadra è entusiasta di averlo ancora con sé, facendo sì che il gruppo di giovani possa continuare a crescere insieme”, ha dichiarato coach Scott.

Passando agli Houston Rockets, perso Yao Ming per ritiro, troppi infortuni per il gigante cinese, si è deciso di puntare su Scott Machado, ancora a zero nella tabellina presenze in NBA ma ritenuto il miglior uomo assist della Ncaa, il campionato dei licei statunitensi. Machado ha ottenuto con la maglia di Iona una media punti a partita di 8 , 5.6 assist e palle rubate. Il ragazzo ha già fatto intravedere le sue potenzialità, giocando da migliore in campo dei Rockets nel torneo estivo, mettendosi in luce nella sfida contro i Chicago Bulls vinta 96-88 totalizzando 20 punti e 6 assist.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti