Paralimpiade 2012, cerimonia d’apertura: il fotoracconto

Le più belle immagini della cerimonia di apertura delle Paralimpiadi di Londra 2012, che si preannunciano come le Paralimpiadi dei record.

di Marco Ferraro 30 agosto 2012 16:03

Anche le Paralimpiadi hanno avuto una fantastica cerimonia di apertura, come ci si poteva aspettare dalla grande macchina organizzativa messa in moto dal CIO  e dal Comiato Organizzativo di Londra 2012 (LOCOG). E’ stato un vero spettacolo per gli occhi di tutti gli spettatori presenti ma anche di quelli davanti alle televisioni, emozionati da una serie di giochi di luce e di esibizioni di artisti. La cerimonia ha dato quindi ufficialmente il via a questa edizione dei Giochi Paralimpici di Londra 2012. Per l’Italia, il porta bandiera è stato Oscar De Pellegrin, mentre per le strade di Londra, durante il percorso della torcia olimpica verso lo stadio, tra le tedofore ci sono state anche due atlete italiane,  Beatrice “Bebe” Vio, appena quattordicenne e già atleta di punta della Nazionale femminile di scherma e Francesca Porcellato.

 Di sicuro, questa edizione numero quattordici verrà ricordata come le Paralimpiadi dei record. Lo ha ricordato anche Philip Craven, presidente dell’International Paralympic Comitte (IPC), e confermato dal presidente del Comitato Organizzatore britannico Sebastian Coe, che sottolineato gli incredibili numeri di questi giochi paralimpici: in questi giorni si sfideranno ben 4280 provenienti da 166 nazioni che gareggeranno in 22 discipline sportive. Per quanto riguarda la splendida cornice di pubblico che già si è potuta ammirare ieri sera nel corso della cerimonia di apertura, sono stati fino ad venduti ben due milioni e mezzo di biglietti, quasi un milione in più rispetto agli 1,8 milioni venduti quattro anni fa a Pechino. Per quanto riguarda invece il pubblico che non potrà essere a Londra, si è stimato che saranno ben 4 miliardi gli spettatori in tutto il mondo che seguiranno gli eventi.

 La compagine paralimpica italiana, guidata dal presidente del Comitato italiano paralimpico (CIP) Luca Pancalli, sarà composta da ben 97 atleti, che ieri sera sono stati guidati dal portabandiera Oscar De Pellegrin. Queste le parole di Pancalli alla vigilia delle gare che vedranno protagonisti gli alteti azzurri: “Ci aspettiamo grandi cose da questi Giochi  perché la visibilità che avranno a livello mediatico ci permetterà di raggiungere quello che rimane il nostro primario obiettivo: coinvolgere attraverso lo sport un numero sempre maggiore di giovani con disabilità”.  E la speranza, ovviamente, e che i nostri ragazzi non solo riescano ad eguagliare le 18 medaglie vinte quattro anni fa alle Paralimpiadi di Pechino, ma provare anche a superare questa cifra contando su grandi nomi, tra gli altri Alex Zanardi e Annalisa Minetti. In più questa mattina è arrivato un in bocca al lupo speciale da un grande collega, Alessandro Del Piero, che tramite la sua pagina Facebook ha voluto inviare un augurio agli atleti azzurri: “In bocca al lupo a tutti gli atleti paralimpici. Super atleti. Forza ragazzi! E Forza Azzurri!!! Vi seguirò. Ale”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti