La probabile formazione dell’Inter 2019/2020: chiusura di mercato col botto

Tutte le ultime novità sulla potenziale formazione dell'Inter 2019/2020 in vista della prossima stagione

di Roberto S. 18 Agosto 2019 13:19

Sembrano esserci tutti i presupposti per una chiusura di mercato con il botto per i nerazzurri, al punto che oggi 18 agosto possiamo ipotizzare la probabile formazione dell’Inter 2019/2020. Nonostante la mossa a sorpresa di Dzeko, che un paio di giorni fa ha deciso di rinnovare il suo contratto con la Roma, Antonio Conte otterrà la rosa desiderata con alcuni colpi in programma durante l’ultima settimana di calciomercato.

Quattro i nomi caldi per l’Inter e se da un lato non è detto che tutti arriveranno a Milano, ciascuna trattativa pare ben avviata. Se non addirittura in fase avanzata. Certo, molto dipenderà da cessioni come quelle di Icardi in primis, senza dimenticare Joao Mario, Borja Valero, Dalbert e forse Politano. Quest’ultimo, tra i migliori nella passata stagione, pare non rientrare nelle idee tattiche dell’allenatore, anche se non si esclude una sua permanenza nel ruolo di seconda punta.

Come potrebbe giocare Conte: possibile formazione dell’Inter 2019/2020

Fatta questa premessa, proviamo a capire quale potrebbe essere in realtà la formazione dell’Inter 2019/2020. In particolare, gli ultimi giorni di mercato potrebbero regalare ai nerazzurri in primis Alexis Sanchez e Biraghi, ad oggi i più vicini a vestire questa maglia. Occhio però anche a Vidal e Llorente, due giocatori che con Conte hanno lavorato ai tempi della Juventus e le cui condizioni contrattuali potrebbero rendere gli affari più che fattibili. A seguire un possibile schieramento:

Handanovic

Skrinar   De Vrij   GODIN (D’Ambrosio)

LAZARO   BARELLA (SENSI)   Brozovic   VIDAL   BIRAGHI (Asamoah)

SANCHEZ (Lautaro Martinez)   LUKAKU (LLORENTE)

Insomma, se non è una rivoluzione, poco ci manca. Forse con Dzeko ci sarebbe stata quella fisicità tanto importante nel nostro campionato, ma la carta Llorente in aggiunta ad Alexis Sanchez potrebbe in parte compensare il mancato acquisto dalla Roma. Soprattutto nelle partite più bloccate con difese chiuse. Resta da capire quali saranno le gerarchie di Conte sulle fasce, in quanto ad oggi Candreva e Asamoah partono sicuramente in pole position.

Importante l’investimento su Alexis Sanchez. Non tanto dal punto di vista economico, quanto su quello tecnico, in quanto il cileno dovrà essere il giocatore in grado di fare la differenza tecnicamente. L’ex Barcellona e Arsenal si candida ad un posto da titolare, forse più di Lautaro Martinez che resta una prima punta dalle caratteristiche differenti rispetto a Lukaku.

Tags: inter
Commenti