Coppa Davis, un super Fognini porta l’Italia in semifinale

L'Italia torna in finale di Coppa Davis dopo sedici lunghi anni. Fogni super protagonista nella sfida con Murray.

di Gioia Bò 6 aprile 2014 21:39
coppa davis italia semifinale

L’Italia torna protagonista nel tennis mondiale, dopo un lungo periodo passato ai margini, ad ammirare le imprese altrui. A rendere possibile la riscossa azzurra è stata la squadra impegnata in Coppa Davis contro u avversario ostico come la Gran Bretagna. Trascinatore degli italiani è stato invece Fabio Fognini, capace di far fuori in tre set il trionfatore di Wimbledon, Andy Murray.

Il tennista ligure aveva il compito più ingrato, considerando la grandezza dell’avversario ed il vantaggio della Gran Bretagna (2-1 prima del match). Ma i miracoli accadono anche nel tennis e può accadere che tennista apparso opaco nei turni precedenti trovi improvvisamente i colpi giusti, trascinato anche dall’euforia del pubblico di Napoli.

Eh sì, perché Fognini ha sicuramente dato il meglio di sé nel match contro il campione scozzese, ma parte del merito va al pubblico di casa, caloroso come non mai con la squadra azzurra. Il primo set si apriva con un 3-1 perentorio per Murray, che già immaginava un pomeriggio di riposo contro l’atleta italiano. Ma poi Fognini ha trovato le giuste misure, conquistando cinque giochi di fila ed il primo set.

6-3 il punteggio nel primo set, ancora 6-3 nel secondo e 6-4 nel terzo, con le tribune che prendevano fuoco ad ogni colpo vincente del ligure. Match portato a casa senza troppa fatica e pareggio nella serie per l’Italia. Il punto decisivo lo conquistava poi Andreas Seppi contro James Ward, ma la vera impresa resta comunque quella di Fognini. L’Italia torna in semifinale di Coppa Davis dopo sedici lunghi anni e poco importa se il successo finale dovrà passare per sfida con la Svizzera dei mostri sacri Federer e Wawrinka. Ora è il momento di festeggiare.

Photo Credits |  Clive Brunskill/Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti