Serie A: l’ultima giornata non regala sorprese ma Atalanta e Empoli emozionano

L'ultima di Serie A non regala sorprese. L'Inter soffre tantissimo ma alla fine la spunta sull'Empoli, mandandolo in B.

di Roberto S. 27 Maggio 2019 13:08

Nessuna sorpresa nell’ultima giornata di Serie A, con i pronostici tutti rispettati. L’Empoli va in Serie B, nonostante un grande finale. Inter e Atalanta si qualificano per la Champions League, come da previsioni. Ma non è stata facile per nessuna, soprattutto per l’Inter, che ha dovuto aspettare fino al 98° minuti prima di poter festeggiare. I nerazzurri si trovavano di fronte un Empoli tanto disperato quanto bravo, che era riuscito a pareggiare e a mettere più volte in crisi la retroguardia nerazzurra.

Le altre partite

Meno complicata invece è stata la sfida di Reggio Emilia tra Sassuolo e Atalanta, con gli Orobici favoriti dall’espulsione di Berardi a fine primo tempo. Solita Atalanta, brillante e vivace, che alla fine si è imposta per 3 a 1.

A Firenze invece è andata in onda la partita della noia, con le due squadre incapaci di farsi male, attente più a non prenderle per non rischiare la Serie B. la Fiorentina ha segnato un gol nelle ultime sette partite. Il Genoa è stato a lungo con un piede nella serie inferiore, ma alla fine, la sconfitta dell’Empoli, ha condannato i toscani, che meno delle due altre compagini ha meritato la retrocessione, per il gioco espresso durante il campionato.

Commenti